Roma, 5 arresti per pestaggi di immigrati a sfondo razzista

1' di lettura

Nella banda anche due minorenni. Sono tutti accusati di aver compiuto diverse aggressioni nella zona periferica del Trullo. Le vittime non sporgevano denuncia per paura di ripercussioni

Cinque ragazzi, tra cui due minorenni, sono stati arrestati a Roma dai carabinieri con l'accusa di aggressione e pestaggi a sfondo razzista nei confronti di immigrati. Secondo quanto accertato dai carabinieri, la banda era composta da 10 giovani e oltre ai 5 arrestati ci sono 4 denunciati ed un altro giovane sottoposto all'obbligo di firma. La banda, che agiva nella zona periferica del Trullo, sarebbe responsabile di numerosi episodi di pestaggi, aggressioni ed intimidazioni, tutti sfociati poi in rapine, a cittadini stranieri che venivano minacciati perché non sporgessero denuncia.

Leggi tutto
Prossimo articolo