Agguato a Torre del Greco, ucciso un 30enne

1' di lettura

Si chiama Alessandro Garofalo la vittima di quattro sicari che, a bordo di due moto e a volto coperto, hanno esploso una serie di colpi risultati mortali per il giovane che ha tentato un'inutile fuga prima di morire all'ospedale di Nocera inferiore

Quattro persone a bordo di due moto, armate, il volto coperto da caschi integrali. Alessandro Garofalo, trentenne, si trova in una via del centro storico di Torre del Greco, si rende subito conto di essere essere la vittima prescelta del commando. Tenta di scappare a piedi, corre verso le strade lì intorno. Ma è una fuga inutile: il fuoco esploso dai sicari lo raggiunge. Quando arrivano i soccorsi è in fin di vita. Morirà poche ore dopo all'ospedale Umberto I di Nocera inferiore, dov'era stato ricoverato dopo un intervento chirurgico d'urgenza effettuato al Maresca.

Leggi tutto
Prossimo articolo