Strage di Erba, Olindo nega. Azouz: 2,6 milioni di danni

1' di lettura

Al processo per la strage di Erba è stato il giorno delle dichiarazioni spontanee in aula di Olindo Romano, accusato con la moglie dell'eccidio. Azouz Marzouk, marito e padre di due delle vittime, ha chiesto un risarcimento milionario per il dolore patito

Le dichiarazioni spontanee di Olindo hanno deluso chi attendeva rivelazioni sensazionali. Romano ha detto di aver acconsentito alla videointervista effettuata dal criminologo Picozzi, in vista di una perizia psichiatrica, perché gli era stato assicurato che in nessun modo quel filmato sarebbe stato diffuso. In merito ai colloqui con gli psichiatri del carcere ha detto che solo con uno di questi parlò della strage. A proposito dei pizzini annotati sulla Bibbia, Olindo ha detto che alcune cose le aveva scritte con una punta di rabbia, ma non voleva essere una rivendicazione.

Leggi tutto