Processo Erba, parla Olindo Romano

1' di lettura

"Ho chiesto di intervenire perchè nelle altre volte a causa dei miei vuoti di memoria sono rimasto indietro nel tempo. I pizzini nella Bibbia sono stati solo uno sfogo"

Durano pochi minuti le dichiarazioni spontanee di Olindo Romano per dirsi ancora una volta innocente: non è stato lui nè la moglie Rosa Bazzi a compiere la strage di Erba in cui l'11 dicembre 2006 morirono 4 persone e ne fu ferita una quinta. Olindo si è seduto al banco dei testimoni e davanti al presidente della Corte d'assise Alessandro Bianchi "ha recitato la sua parte per mettere in chiaro tre punti discussi durante il processo: il video del criminologo Massimo Picozzi, la bibbia riscritta in carcere e i colloqui con gli psichiatri.

Leggi tutto
Prossimo articolo