Agguato a Palmi, ucciso pregiudicato in Calabria

1' di lettura

Il 38enne non sarebbe stato legato alla 'ndrangheta. Stava percorrendo la strada provinciale che collega Palmi e Gioia Tauro quando è stato aggredito dal killer. Nell'imboscata è rimasto ferito gravemente anche il figlio di 14 anni

Non sarebbe stato legato alla 'ndrangheta Salvatore Melara, il pregiudicato ucciso stamattina a Palmi in un agguato in cui è rimasto ferito in modo grave il figlio di 14 anni. Melara aveva precedenti per rapina e reati contro la persona. Il 13 giugno del 2002 ferì con un colpo di pistola ad una gamba un carabiniere che avrebbe dovuto notificargli un ordine di carcerazione. Salvatore Melara nell'agosto scorso era uscito dal carcere dopo avere scontato una condanna a quattro anni di reclusione ed aveva iniziato a lavorare per un'azienda edile dell'area industriale di Gioia Tauro.

Leggi tutto
Prossimo articolo