Sicilia, sequestro record di beni a presunto mafioso

1' di lettura

Si tratta di Giuseppe Grigoli, 60enne re dei supermercati in Sicilia, secondo gli inquirenti il cassiere del boss Matteo Messina Denaro. Confiscati immobili, terreni e attività commerciali per 700 milioni di euro

Beni per 700 milioni di euro sono stati sequestrati dalla direzione investigativa antimafia di Plermo a Giuseppe Grigoli, l'impreditore arrestato un anno fa con l'accusa di essere il cassiere del boss laitante Matteo Messina Denaro. Ricostruiti dagli inquirenti tutti i momenti della crescita economica delle sue imprese, insieme agli spostamenti di denaro e le attività delle società satelliti. A Grigoli, 60enne re dei supermercati in Sicilia, sono stati sequestrati due società, 220 fabbricati, tra palazzine e ville, 133 appezzamenti di terreno per 60 ettari.

Leggi tutto
Prossimo articolo