Eluana, il Piemonte disposto ad aiutare la famiglia

1' di lettura

Dopo il no di Lombardia, Toscana e Friuli, potrebbe essere una struttura sanitaria del Piemonte ad accogliere Eluana, la donna alimentata artificalmente per la quale la Cassazione ha accolto la richiesta di sospensione del trattamento

"Siamo disposti ad aiutare Beppino Englaro. Se ci fosse richiesto non ci tireremmo indietro. L'importante sarà individuare una struttura con un medico disponibilie"Dopo il no di Lombardia, Toscana e l'attesa per la decisione del Friuli Venezia Giulia, l'unica speranza per Beppino Englaro, sta nelle parole del presidente del Piemonte Mercedes Bresso. A pochi giorni dalla vittoria in Cassazione, il padre di Eluana Englaro continua a combattere.

Leggi tutto
Prossimo articolo