Eluana, in dubbio l'accoglienza in Friuli

1' di lettura

La famiglia cerca una struttura dove avviare le procedure di interruzione dell'alimentazione forzata, l'ospedale di Udine frena. Monito del Papa: ogni vita ha un valore

Archiviata con la sentenza della Cassazione la battaglia legale, la famiglia di Eluana Englaro cerca ora una struttura sanitaria dove avviare le procedure per interrompere l'alimentazione forzata che tiene in vita la donna da 16 anni. L'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, che sembrava pronto ad accogliere Eluana, frena. Intanto il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, chiede al Parlamento di colmare il vuoto normativo, mentre dalla poltica e dal mondo cattolico si moltiplicano gli interventi. E il Papa ammonisce: ogni vita ha un valore.

Leggi tutto
Prossimo articolo