G8 di Genova, assolti i vertici della polizia

1' di lettura

Pene complessive per 35 anni e 7 mesi. Giuliano Giuliani, padre del ragazzo morto durante gli scontri: "Non è la riduzione delle condanne a lasciare amareggiatiquanto l'attribuzione della responsabilità ai quadri intermedi e non ai dirigenti"

Undici ore di camera di consiglio per un sentenza che chiude una delle pagine più nere della democrazia in Italia: i pestaggi alla scuola Diaz durante il G8 di Genova nel 2001. Sono stati inflitti 35 anni e 7 mesi di reclusione totali, in gran parte condonati. Tredici condanne, sedici assoluzioni, tra le quali tutti i vertici della Polizia mandati a giudizio. "Non è l'aver ridotto la pena complessiva a 36 anni, quanto l'attribuzione della responsabilità ai quadri intermedi e non ai dirigenti a lasciare amareggiati", dice Giuliano Giuliani, il padre di Carlo, morto durante gli scontri.

Leggi tutto
Prossimo articolo