Alitalia: protesta, caos, solidarietà. Tu da che parte stai?

1' di lettura

La Magistratura apre un'inchiesta per interruzione di pubblico servizio. Il ministro Matteoli precetta gli scioperanti: Pronti a interventi penali. PARTECIPA AL FORUM

Disagi negli aeroporti. Proteste dei passeggeri. Cancellati 100 voli. E’ caos Alitalia dopo lo sciopero improvviso di 24 ore dei dipendenti della compagnia, proclamato lunedì sera e conclusosi alle 18.

Il ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli ha ribadito la linea dura dell'esecutivo, pronto a ricorrere al codice penale, ma gli 'irriducibili' del fronte anti-Cai nella giornata di martedì hanno continuato la protesta selvaggia a Fiumicino, Linate, Napoli e altri scali nazionali.
E se l'Enac valuta sanzioni alla compagnia, chiedendo perfino i nomi degli equipaggi che non si presentano al lavoro, la Procura di Roma (come quella di Civitavecchia) ha aperto un'inchiesta sullo sciopero, ipotizzando i reati di interruzione di pubblico servizio e inosservanza ai provvedimenti dell'autorità garante.

Gravi ritardi, cancellazioni e mancanza di informazione che hanno costretto molti passeggeri ad attendere ore negli scali italiani in attesa di raggiungere le destinazioni.
I viaggiatori sono infuriati.




Ma, sembra che ci sia anche chi è disposto ad appoggiare lo sciopero di piloti e lavoratori Alitalia.

“Solidarietà ai lavoratori in sciopero! Scioperate ad oltranza fino alla vittoria...non vi fate fregare dai sindacalisti, anche quelli di base, che hanno firmato al buio la svendita alla Cai...Non cedete ai ricatti del governo, alle mene dei confederali, alla protervia della Cai” scrive un utente che si firma oddcoupple .

“Sosteniamo gli eroi di Alitalia che stanno lottando per i diriti di tutti noi. Non molliamo forzaaaaaaaaaaa!" commenta il video iutubbu (che si tratti di un lavoratore della compagnia aerea?).

Ma è d’accordo anche EXMR84 che spiega di essere semplicemente un cittadino che viaggia per lavoro. “Fanno BENE! fanno BENISSIMO! Appoggio in pieno lo sciopero! Io viaggio per lavoro, domani devo andare a Roma, ma non me ne frega niente, se troverò qualcuno che sciopera lo sosterrò! Lo sciopero non è un favore che si fa al PADRONE, ci stanno togliendo ogni diritto... TENETE DURO, io sono con voi...”

E infine, il racconto di un dei tanti passeggeri alle prese con i disagi di questi giorni a Fiumicino. Nel Live blogging di Odisseo si può trovare la cronaca dettagliata di una mattinata vissuta allo scalo romano tra attese, speranze e paura di rimanere a terra

E voi cosa ne pensate? Dite la vostra nel FORUM

Guarda il servizio di SKY TG24 che riassume la giornata di caos Alitalia.



Leggi tutto
Prossimo articolo