Calciopoli, chiesti 6 anni per Luciano Moggi

1' di lettura

Pe il figlio Alessandro richiesta condanna a 5 anni. Il pm Luca Palamara ritiene che i due nell'ambito della gestione della Gea abbiano creato una "associazione per delinquere finalizzata all'illecita concorrenza tramite tramite violenza e minaccia"

La mano pesante dell'accusa arriva alla fine di una lunga requisitoria: 6 anni di reclusione per Luciano Moggi, 5 per il figlio Alessandro nell'ambito del processo relativo alla Gea, società di gestione delle procure sportive finita nel maxiscandalo Calciopoli. Illecito il metodo di lavoro secondo il pm Luca Palamara che chiede ai giudici di condannare i Moggi per associazione per delinquere finalizzata all'illecita concorrenza tramite tramite violenza e minaccia secondo l'articolo 513 bis. Il loro sistema secondo gli inquirenti era il frutto di un disegno preordinato.

Leggi tutto
Prossimo articolo