L'Italia a piedi. Paralisi dei trasporti

1' di lettura

Un blocco improvviso di 24 ore deciso dal Comitato di lotta Alitalia si è aggiunto allo sciopero nel settore dei trasporti che avrebbe dovuto concludersi in serata. Come se non bastasse Ciampino è stato chiuso per un atterraggio d'emergenza


Caos negli aeroporti. Il comitato di lotta dei lavoratori di Alitalia ha indetto 24 ore di sciopero a partire dalle ore 18. Un blocco dei voli improvviso, deciso dall'assemblea dei dipendenti (circa 3-400 persone) riuniti a Fiumicino. Un blocco improvviso dal quale i sindacati si dissociano; prendono infatti le distanze dall'agitazione spontanea le 5 sigle sindacali del fronte del no  Anpac, Up, Sdl, Avia e Anpav.

Ed è partita subito la "richiesta di precettazione" da parte del presidente della commissione di garanzia sugli scioperi, Antonio Martone.

Intanto dall'Ue è arrivato un sostanziale ok all'operazione Cai e la bocciatura del prestito ponte da 300 milioni di euro considerato un aiuto di Stato che dovrà quindi essere rimborsato dalla 'bad company'. La realizzazione dell'operazione Cai sarà pero' sorvegliata da un gruppo di esperti che evidenziano inoltre come il via libera alla rinascita di Alitalia sia condizionato dalla discontinuità tra la vecchia e la nuova compagnia e la cessione degli asset a prezzi di mercato.

Caos a Fiumicino e Linate. Città in tilt a causa dello sciopero dei trasporti. Se a questo, si aggiunge anche l'atterraggio d'emergenza del volo Ryanair sulla pista dello scalo romano di Ciampino, quello di oggi è a tutti gli effetti il lunedì nero dei trasporti.

Per essere aggiornati in tempo reale sul traffico aereo, consulta questi siti. 

Tutte le informazioni sui voli di Linate, Malpensa, Fiumicino e, in particolare sui voli Alitalia. Info sui treni in viaggio anche sul sito dello Ferrovie dello Stato

Leggi tutto
Prossimo articolo