Caserta in lutto piange la sua squadra di basket

1' di lettura

Ore di lutto a Caserta, dove si attendono le salme delle vittime dello schianto avvenuto ieri nel Salernitano. Nello scontro frontale, tra un furgone e la monovolume su cui viaggiava parte della squadra di Basket under 15 della città, sono morte 4 persone

Uno scontro frontale tra la monovolume su cui viaggiava una parte della squadra di Basket under 15, e un furgoncino, se li è portati via. Paolo Mercaldo, 14 anni, giovane atleta col sogno di giocare in serie A, muore insieme a suo padre Luigi, al suo allenatore 27enne Gianluca Noia, e a una dirigente della squadra, Emanuela Gallicola. Altri due giovani atleti finiscono in ospedale in gravi condizioni. Mentre la polizia stradale di Potenza cerca di far luce sui drammatici minuti che hanno preceduto lo schianto, a Caserta, in queste ore si attendono le salme.

Leggi tutto
Prossimo articolo