Napoli, arrestati primi sporcaccioni di rifiuti ingombranti

1' di lettura

Sono scattati i primi arresti a Napoli in base al decreto legge varato nei giorni scorsi che punisce chi getta rifiuti ingombranti sulle strade della Campania. Soddisfatto il sottosegretario Guido Bertolaso, ma c'è chi definisce il decreto illegittimo

A pochi giorni dall'approvazione del decreto legge in materia di rifiuti ingombranti in Campania sono già scattati i primi provvedimenti. Sei le persone finite in manette a Napoli. Il primo arresto risale a venerdì nel quartiere di Pianura, dove i carabinieri hanno sorpreso Vitale Varchetta,32 anni, mentre abbandonava rifiuti ingombranti su un marciapiede. L'uomo è stato scarcerato subito dopo: per lui la Procura ha deciso di non procedere per direttissima ma con rito ordinario, stabilendo l'udienza di convalida entro cinque giorni dall'arresto.

Leggi tutto
Prossimo articolo