Scuola, la "rabbia giovane" degli studenti è in piazza

1' di lettura

Studenti ancora in piazza, cortei in tutta Italia contro il governo e la riforma della scuola del ministro Gelmini. Anche oggi sono previste altre manifestazioni

Non si stancano, gli studenti, di manifestare il loro dissenso. Sono scesi in piazza ancora una volta, ieri, e ci tornano di nuovo, oggi. E' "l'onda anomala" come amano definirsi: un mare di giovani che riempie le strade cittadine di tutta Italia per protestare contro il governo ed il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini. Sono stati come sempre soprattutto gli universitari a tenere banco. A Roma in 5mila provenienti dai due atenei sono confluiti alla stazione ostiense per chiedere treni speciali per la manifestazione nazionale del 14 novembre.

Leggi tutto
Prossimo articolo