Napoli, primo arresto per abbandono di rifiuti

1' di lettura

I Carabinieri hanno fermato un uomo mentre scaricava in strada materiale di risulta. E' il primo arresto da quando è entrato in vigore il decreto legge che sanziona con il carcere chi abbandona rifiuti ingombranti

Lo hanno sorpreso mentre scaricava in strada mobili da cucina, bombole di gas, materiale ferroso e calcinacci. Rifiuti considerati speciali e quindi, smaltibili solo nelle apposite discariche. Per l'uomo, un giovane di 32 anni di Pianura, sono scattate le manette. L'arresto dei Carabinieri è il primo da quando è entrato in vigore in Campania il decreto legge che prevede anche il carcere per chi non segue le procedure previste per lo smaltimento di materiali ingombranti.

Leggi tutto
Prossimo articolo