Rifiuti, i napoletani dicono sì all'arresto

1' di lettura

Pugno di ferro del governo contro chi abbandona i rifiuti per strada. Un decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri prevede l'arresto per chi non si rispetta la legge

Gettare rifiuti in strada sarà punito con l'arresto. Il Governo ha annunciato il pugno di ferro contro chi abbandona i rifiuti ingombranti, nonchè la rimozione dei sindaci inadempienti nella raccolta, ma anche incentivi ai cittadini che riciclano. Le misure sono contenute in un decreto legge in 10 articoli approvato dal Consiglio dei ministri, che prevede anche l'avvio di una campagna informativa per sensibilizzare la popolazione sulla raccolta differenziata. I napoletani si sono detti favorevoli al decreto appena approvato.

Leggi tutto
Prossimo articolo