Prova a disinnescare bomba chimica, ricoverato e arrestato

1' di lettura

L'ordigno al fosgene risaliva alla prima guerra mondiale. L'uomo è rimasto parzialmente intossicato, è accusato detenzione di munizionamento da guerra. Decine di persone sono state evacuate

Ha provato a disinescare una bomba chimica della prima guerra mondiale, è rimasto gravemente ferito ed è stato anche arrestato. E' successo ad Arcade, in provincia di Treviso, dove un 35enne operaio ha tentato di aprire nel proprio garage un proiettile al fosgene, un gas potenzialmente letale, risalente alla Grande guerra. L'uomo è stato investito parzialmente dal gas tossico ed è in gravi condizioni all'ospedale di Montebelluna, piantonato in stato di arresto. E' accusato di detenzione di munizionamento da guerra. Nella zona decine di persone sono state evacuate.

Leggi tutto
Prossimo articolo