Scuola, iniziano le provocazioni

1' di lettura

Piazza Navona, alcuni giovani con caschi e mazze irrompono tra gli studenti e provocano tafferugli. I poliziotti sono presenti, ma non intervengono con tempestività. Oggi giornata di sciopero generale e manifestazione nazionale a Roma

La grande giornata di mobilitazione del mondo della scuola, indetta dai sindacati Cgil inizia con l'amaro in bocca. Entra la violenza nella prostesta che per un intero mese è stata fatta di sit-in, assemblee, occupazioni pacifiche. A piazza Navona, a Roma dove si erano radunati migliaia di studenti in attesa della decisione del Senato, gli scontri tra gli studenti propiziati da alcuni militanti del "Blocco studentesco" che a volto coperto e con mazze e bastoni si sono lanciati sui manifestanti per provocarne la reazione.

Leggi tutto
Prossimo articolo