Caserta, arrestato maresciallo dei carabinieri

1' di lettura

Alfonso Bolognesi, comandante della stazione di Pinetamare, sarebbe la talpa che ha aiutato il latitante Giuseppe Setola a fuggire. Ad incastrarlo le intercettazioni telefoniche tra gli arrestati dello scorso 10 ottobre appartenenti al clan dei Casalesi

Un maresciallo dei carabinieri, Alfonso Bolognesi, comandante della stazione di Pinetamare è stato arrestato con l'accusa di essere la talpa che avrebbe aiutato il superlatitante Giuseppe Setola a fuggire. Bolognesi, secondo quanto riferiscono organi di stampa, è stato raggiunto da un decreto di fermo della Dda di Napoli. Ad incastrarlo sarebbero state le intercettazioni telefoniche tra gli arrestati dello scorso 10 ottobre appartenenti al clan dei Casalesi e le accuse di Oreste Spagnuolo, il primo degli esponenti della cosca Bidognetti a collaborare con la giustizia.

Leggi tutto
Prossimo articolo