Malasanità, 33 indagati a Vibo Valentia

1' di lettura

Ospedale "Jazzolino", contestati a medici e dirigenti i reati di abuso d'ufficio, illecito stoccaggio di rifiuti speciali, mancato rispetto delle normative sanitarie. Le indagini sono partite dopo alcune "morti sospette"

Tre reparti dell'ospedale civile Jazzolino di Vibo Valentia sono stati sequestrati su esecuzione di un provvedimento di urgenza emesso dalla Procura vibonese a causa delle gravi inadeguatezze evidenziate nel corso di alcune ispezioni. Per gli inquirenti esisterebbero gravi carenze e situazioni di pericolo concreto. Trentatrè gli avvisi di garanzia emessi nei confronti di medici, dirigenti e responsabili di settore dell'ospedale civile. Abuso d'ufficio, illecito stoccaggio di rifiuti speciali, mancato rispetto delle normative sanitarie i reati contestati.

Leggi tutto
Prossimo articolo