Pietro Maso in semilibertà

1' di lettura

Nessun commento con la stampa. Pietro Maso non parla con i giornalisti che lo aspettano la mattina all'uscita dal carcere di Opera e all'uscita dal posto di lavoro, un'azienda del milanese dove fa il magazziniere

Metà dei suoi 34 anni li ha trascorsi tra le sbarre. Ora, per tutto l'inverno almeno, uscirà presto dal carcere milanese di Opera. Cinque giorni alla settimana, come chiunque si debba guadagnare il pane. Pietro Maso da Montecchia di Crosara, provincia di Verona, ora fa il magazziniere alla cooperativa Coelet, appaltatrice della Elettrodata di Peschiera Borromeo. Deve finire di scontare 30 anni per l'omicidio dei genitori. A colpi di spranga e di padella trucidò nel 91 Antonio Maso e sua moglie Maria Rosa Tessari. Per comperare la Bmw 2000.

Leggi tutto
Prossimo articolo