Caso Englaro, continua l'agonia di Eluana

1' di lettura

E' stata un'emorragia interna a colpire ieri Eluana Englaro, in coma dal 1992 e ricoverata in una Casa di Cura di Lecco. Le condizioni della ragazza sono poi leggermente migliorate, ma restano gravi

Divenuta simbolo della battaglia, portata avanti dal papà Beppino, per il diritto a rifiutare le cure, Eluana Englaro è alla fine della sua agonia. Il quadro clinico per lei è "grave, ma stabile" dopo l'emorragia interna patita nelle ultime ore. La trasfusione di sangue, necessaria ma inutile date le sue condizioni disperate sarebbe solo accanimento accanimento terapeutico. Intanto il suo improvviso peggioramento scatena un ginepraio giuridico-scientifico secondo il comitato nazionale di bioetica.

Leggi tutto
Prossimo articolo