Morti bianche, un controllo ogni 15 anni

1' di lettura

Con le circa diecimila unità dedicate alle ispezioni nel settore del lavoro la percentuale di imprese sottoposte al vaglio è poco significativa. Ma nei cantieri e nelle fabbriche si registra una vittima ogni sette ore

In Italia una impresa rischia un controllo una volta ogni 15 anni, mentre si registra una vittima ogni sette ore. Sono oltre 4 milioni le aziende, mentre ai 3.500 ispettori del lavoro cui si sommano uomini da reparti delle forze dell'ordine formano un organico di appena diecimila unità. Il personale destinato ai controlli per le aziende del Romano garantisce il 4-5 per cento di accertamenti sulle aziende della provincia. Intanto nei primi sei mesi del 2008 sono aumentate del 3 per cento le ispezioni del Ministero del Lavoro, ma sono dimunuite quelle di Inail, Inps ed Enpas.

Leggi tutto
Prossimo articolo