Garlasco, si va verso il rinvio a giudizio per Stasi

1' di lettura

La procura di Vigevano ha notificato l'avviso di chiusura delle indagini sull'uccisione di Chiara Poggi, avvenuta a Garlasco il 13 agosto del 2007. L'accusa potrebbe adesso chiedere il rinvio a giudizio dell'ex fidanzato della ragazza

Tre paginette condensano 14 mesi di perizie e analisi. Le ha ricevute a casa Alberto Stasi, inviate dalla Procura di Vigevano che lo informa di aver chiuso le indagini sul suo conto, ritenendolo ancora il solo responsabile dell'omicidio, il 13 agosto 2007, della fidanzata Chiara Poggi. Un atto questo che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio per il giovane. La conclusione di un'inchiesta che fin dai primi giorni si è mossa in un'unica direzione. Ma in quelle tre pagine mancano ancora due elementi fondamentali per la comprensione di qualsiasi delitto: il movente e l'arma.

Leggi tutto
Prossimo articolo