Scontri nella discarica di Pianura, oltre 40 arresti

1' di lettura

Fermati gli ultras del Napoli che si sarebbero infiltrati tra i cittadini, provocando incidenti, durante la protesta dello scorso gennaio contro la riapertura della discarica. Coinvolti anche due politici locali

La Digos di Napoli ha eseguito una quarantina di arresti tra ultras del calcio, esponenti politici e altre persone accusate di aver provocato i disordini di gennaio scorso a Pianura contro la riapertura di una discarica per i rifiuti. Tra le persone fermate nel corso dell'operazione ci sono anche un assessore del Comune di Napoli, Giorgio Nugnes, posto agli arresti domiciliari, e un consigliere comunale di centrodestra, Marco Nonno, che è finito direttamente in carcere.

Leggi tutto
Prossimo articolo