Checkpoint dei parà anticamorra a Caserta, primi arresti

1' di lettura

A Caserta per fronteggiare l'emergenza camorra sono stati attivati numerosi ceckpoint e 500 paracadutisti della folgore presidiano la città. I militari hanno effettuato i primi arresti

E' iniziata nel Casertano l'operazione di controllo con check point da parte dei parà della Folgore inviati in Campania dal governo a supporto delle forze dell'ordine per contrastare l'emergenza camorra. 500 paracadutisti presidiano la zona. I posti di blocco sono stati dislocati sia a Castelvolturno, luogo della strage del 18 settembre scorso nella quale sono stati uccisi sei immigrati, sia nei territori dell'agro aversano, compreso il comune di Casal di Principe.

Leggi tutto
Prossimo articolo