Cinese picchiato a Roma, si scusa uno degli aggressori

1' di lettura

Gianni Alemanno questa mattina in Campidoglio ha ricevuto la famiglia di uno dei ragazzi che ieri hanno picchiato un cittadino di nazionalità cinese. All'incontro era presente lo stesso ragazzo il cui gesto è stato definito dal sindaco "un atto crinimale"

"Il giudice dovrà comunque essere molto severo nei confronti di questi giovani". Così il sindaco di Roma Alemanno che stamane ha ricevuto la famiglia del giovane di 16 anni che insieme ad altri 5 minorenni ha pestato un cinese a Tor Bella Monaca. Alemanno ha definito l'accaduto un "atto criminale". Sul movente razzista dell'aggressione non ci sono dubbi. Intanto l'operaio cinese stamane è stato operato al volto per ridurre le fratture del setto nasale.

Leggi tutto
Prossimo articolo