Prima udienza del processo per l'omicidio Raciti

1' di lettura

Antonino Speziale, il 18enne imputato dell'omicidio, uscendo dal tribunale ha detto: Sono Tranquillo, la mia innocenza si vede lontano un miglio

"Sono tranquillo e sicuro. La mia innocenza ci vede lontano un miglio". Lo ha detto Antonino Speziale, il 18enne imputato dell'omicidio dell'ispettore di polizia Filippo Raciti, morto durante gli scontri tra ultras catanesi e forze dell'ordine, uscendo dal Tribunale dei minorenni al termine della prima udienza del processo a suo carico. Alla domanda sulla presenza in Aula del padre e della madre di Filippo Raciti, Speziale ha detto di provare "commozione e rimpianto".

Leggi tutto
Prossimo articolo