La 'Ndrangheta uccide nel Milanese

1' di lettura

L'ombra della malavita organizzata si allunga anche al Nord. Un pregiudicato di 34 anni, genero di un boss della 'Ndrangheta, è stato ucciso nel milanese. Secondo gli inquirenti gestiva gli interessi della cosca Farao-Marincola in Lombardia

Non si esclude il regolamento diconti per spiegare l'omicidio di Aloisio Cataldo, il 34enne di Cirò Marina (Crotone) il cui corpo privo di vita è stato trovato stamani attorno alle 8.30 da una pattuglia deicarabinieri in un campo attiguo a via Redipuglia a San Giorgio sul Legnano(Milano). Secondo i primi accertamenti sarebbe stato ucciso a colpo d'arma da fuoco. Le indagini condotte dai carabinieri della locale Compagnia e dei colleghi di Monza non escludono alcuna ipotesi.

Leggi tutto
Prossimo articolo