Agenti morti a Caserta, si costituisce l'autista della Panda

1' di lettura

Si è costituito ai Carabinieri il giovane che con la sua auto, venerdì scorso aveva forzato un posto di blocco. Nell'inseguimento erano morti due poliziotti che facevano parte dei 400 agenti inviati a Caserta per affrontare l'emergenza Camorra

Era senza patente e senza assicurazione e aveva sniffato coca. Per questo è scappato quando ha visto la polizia, causando l'incidente stradale in cui sono morti due agenti nel Casertano. Si è costituito l'uomo al volante della Panda incriminata. Non è un esponente della criminalità organizzata come si era invece ipotizzato in un primo momento. Sebastiano Maglione ha 26 anni e solo un precedente per contrabbando di sigarette due anni fa. Al termine di un lungo interrogatorio, il pm ha firmato un provvedimento di fermo per resistenza, detenzione di droga e duplice omicidio colposo.

Leggi tutto
Prossimo articolo