Negato il permesso di soggiorno ad Azouz Marzouk

1' di lettura

Il tunisino che ha perso nella strage di Erba moglie, figlio e suocera, non avrà la cittadinanza italiana. L'aveva chiesta circa un anno fa ma il Ministero dell'Interno non ha soddisfatto la richiesta a causa dei suoi numerosi problemi con la giustizia

Niente cittadinanza italiana nè carta di soggiorno per Azouz Marzouk, il tunisino che ha perso nella strage di Erba la moglie Raffaella Castagna, il figlio Youssef e la suocera Paola Galli. Il Ministero dell'Interno ha respinto la richiesta avanzata dall'uomo prima di essere arrestato nell'ambito dell'inchiesta per droga che lunedì lo dovrebbe portare al patteggiamento e alla contestuale espulsione dall'Italia. Il rigetto dell'istanza gli è stato notificato nel carcere di Vigevano in cui è detenuto.

Leggi tutto
Prossimo articolo