Due arresti per la rapina alla Mondialpol di Biella

1' di lettura

Gli arrestati sono stati identificati attraverso le impronte digitali ritrovate sul furgone usato per la fuga. Secondo gli inquirenti anche gli altri quattro complici avrebbero le ore contate. Il colpo fruttò ai banditi un bottino di 30 milioni di euro

Il 31 agosto scorso è stata compiuta negli uffici della Mondialpol di Vigliano Biellese una rapina da 30 milioni di euro. Per il "colpo del secolo" sono stati effettuati i primi due arresti. Si teratta di Giuseppe Esposito, 33 anni, e Giovanni Pezzella, di 32, entrambi napoletani. I due uomini si trovano rinchiusi nel carcere di Biella. A incastrare i due arrestati sono state le impronte digitali ritrovate sul furgone utilizzato per la fuga, e anche gli altri quattro avrebbero le ore contate.

Leggi tutto
Prossimo articolo