Treviso, scoperto giro di baby spacciatori

1' di lettura

Vasta operazione contro lo spaccio di droga nelle scuole del Trevigiano. Nelle perquisizioni sono coinvolti anche minorenni, accusati di vendere cocaina ai coetani. L'indagine è scattata dopo la segnalazione di una madre

E' stata la denuncia di una madre di una quindicenne trevigiana a far partire le indagini che hanno portato all'operazione antidroga condotta dalla squadra mobile di Treviso. La donna si era accorta di ripetuti prelievi di denaro dal bancomat e pensando che potesse essere stato clonato, si era rivolta alla polizia, scoprendo però che era la figlia la responsabile e con quei soldi si pagava droga e feste in locali da ballo. Individuati altri furti in famiglie trevigiane dove i figli facevano sparire monili per poi rivenerli. Lo spaccio, avveniva nelle discoteche e anche nelle scuole.

Leggi tutto
Prossimo articolo