Ragazzo ucciso a Milano, molti italiani alla veglia funebre

1' di lettura

Hanno partecipato anche molti cittadini italiani alla veglia funebre del 19enne originario del Burkina Faso ucciso a Milano dai gestori di un bar nella zona della stazione centrale

Il dolore sobrio dei familiari, la rabbia degli amici, la commozione del giovane sindaco di Cernusco sul Naviglio, Eugenio Comencini, e dei suoi concittadini. Sono diverse le immagini che regala la veglia per Abdoul Guibre, il 19enne italo-africano ucciso perché ritenuto colpevole del furto di un pacco di biscotti, 11 giorni fa, a Milano. Circa quattrocento persone si mettono in coda per salutare la bara del ragazzo prima del viaggio verso il Burkina Faso, la terra natale dove verrà sepolto.

Leggi tutto