Venezia, operaio ucciso dal crollo di un muro

1' di lettura

Il cantiere nell'isola di Murano era stato aperto da poco per trasformare una fabbrica dismessa in un albergo a 5 stelle. Il crollo della parete in costruzione è avvenuto improvvisamente per un cedimento strutturale

Stava lavorando nel cantiere con il padre ed un altro operaio quando all'improvviso gli sono crollati addosso tre quarti della parete in costruzione, 10 metri di muro. Il 20enne di origine ucraina è morto sul colpo. Gli altri due operai coinvolti hanno riportato ferite alla testa e al torace, ma sono fuori pericolo. L'incidente è avvenuto nell'isola di Murano, in provincia di Venezia. Il cantiere interessato era stato aperto da poco per trasformare una fabbrica dismessa in un albergo a 5 stelle. Il crollo è avvenuto improvvisamente per un cedimento strutturale.

Leggi tutto