Un omicidio su due è commesso in famiglia

1' di lettura

Aumentano gli omicidi familiari. Le vittime sono quasi sempre donne. E la tragedia di ieri a Torre Pellice, nel Torinese, conferma questi dati: un uomo ha ucciso la figlia, sparato alla moglie e tentato di togliersi la vita

E' ancora in coma farmacologico Matteo Gliatta, il quarantottenne che ieri, nel Torinese, in un dramma della follia ha ucciso la figlia, sparato alla moglie e tentato di togliersi la vita.L'uomo ricoverato al Dea Grandi Traumi dell'ospedale torinese Cto. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi, ma dicono che e "stabile". La moglie, Lorella Magnano, 46 anni, rimasta gravemente ferita, si trova al San Luigi di Orbassano: nel bollettino del direttore sanitario, Marianna Monterossi, si afferma che "non si ravvisano condizioni di pericolo di vita".

Leggi tutto