Mills-Berlusconi, premier senza difesa: rinviata l'udienza

1' di lettura

Rinviata al 27 settembre l'udienza odierna a Milano sul caso Mills, per legittimo impedimento dei difensori di Silvio Berlusconi. Nominato d'ufficio un giovanissimo avvocato, che ha chiesto e ottenuto il rinvio

La decima sezione penale del tribunale di Milano ha rinviato al 27 settembre l'udienza del processo che vede imputati il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e l'avvocato inglese David Mills per corruzione in atti giudiziari, accogliendo l'istanza di rinvio presentata nei giorni scorsi dai legali del premier. Gli avvocati di Berlusconi, Niccolò Ghedini e Piero Longo, rispettivamente deputato e senatore del Pdl, avevano chiesto nei giorni scorsi il rinvio dell'udienza per impegni parlamentari.

Leggi tutto
Prossimo articolo