Castelvolturno, rivolta di immigrati dopo strage di camorra

1' di lettura

Dopo gli agguati di ieri in cui sono rimasti uccisi sei africani sotto i colpi della malavita, forse per la spartizione delle zone di spaccio di droga, alcuni immigrati, amici e parenti delle vittime, hanno inscenato una violenta protesta

Un commando composto da almeno 6-7 killer è entrato in azione ieri notte a Castel Volturno, dove sono stati uccisi 6 extracomunitari mentre un settimo è rimasto ferito in modo grave, ma secondo i medici dovrebbe farcela a sopravvivere. I sicari avrebbero agito a bordo di auto e moto. Secondo quanto si è appreso da fonti investigative, i sicari avrebbero esploso almeno 120 proiettili.

Leggi tutto
Prossimo articolo