Castelvolturno, la rivolta dopo la strage

1' di lettura

Ieri l'agguato in cui sono rimasti uccisi sei extracomunitari, oggi alcuni rappresentanti della comunità di immigrati locale hanno inscenato una violenta protesta. Un corteo ha percorso la statale domiziana. Si sono registati tafferugli e danneggiamenti

Guerriglia urbana a Castelvolturno, dove la comunità di colore è insorta in una violenta manifestazione di protesta. Durante il corteo, presidiato dalla polizia, si sono registrati numerosi danneggiamenti alla segnaletica stradale e ad automobili e moto. L'episdodio è la reazione alla strage di ieri, quando un commando di killer è entrato in azione uccidendo 6 extracomunitari mentre un settimo è rimasto ferito in modo grave. I sicari avrebbero agito a bordo di auto e moto e sarebbero emissari di clan camorristici locali. In ballo ci sarebbe il controllo delle attività criminali della zona.

Leggi tutto
Prossimo articolo