Alitalia. La Cai ritira l'offerta, piloti applaudono

1' di lettura

I dipendenti in festa all'aeroporto romano di Fiumicino e a Milano dopo aver saputo del ritiro dell’offerta della società di Roberto Colannino

Un boato di felicità e molti applausi. Hanno reagito così i dipendenti Alitalia radunati all’aeroporto di Fiumicino all'arrivo della notizia del ritiro dell’offerta presentata dalla Cai al commissario di Alitalia Augusto Fantozzi per l'acquisto delle attività volo. Ritiro che rischia di aprire la porta al fallimento, ma che è stato accolto con soddisfazione dai dipendenti della compagnia di bandiera italiana.
“Meglio falliti che in mano a questi banditi”, hanno gridato le centinaia di piloti ed hostess raccolti in assemblea al Leonardo da Vinci. Sui loro volti è palese la soddisfazione.
Stessa atmosfera si respira anche a Milano. Qui gli assistenti di volo e i piloti Alitalia e AirOne riuniti in presidio di fronte al Palazzo di via Clerici, dove è riunita l'assemblea di Compagnia Aerea Italia per la proposta di salvataggio su Alitalia, hanno reagito con applausi quando i giornalisti li hanno informati che  circola la voce di un ritiro dell'offerta da parte della cordata guidata da Roberto Colaninno. “Via la casta, riapre l’asta”, è uno degli slogan sentiti in via Clerici.

Leggi tutto
Prossimo articolo