Alitalia, si vola. Per oggi

1' di lettura

Raggiunto l'accordo quadro, ma senza gli autonomi. Per i piloti e gli assistenti di volo il documento ''è carta straccia''. Segui tutte le notizie sulla vicenda della compagnia aerea

Il nodo Alitalia non è ancora sciolto. Nella notte tra domenica e lunedì però è ripresa la trattativa ed è arrivato un primo sì. Cgil, Cisl e Uil hanno condiviso un accordo quadro limitato al piano industriale: salirebbero da 11.500 a 12.500 le assunzioni nella nuova compagnia.

 

Basterà. Sembra di no. I sindacati autonomi, che rappresentano la maggior parte dei piloti e degli assistenti di volo, giudicano il documento ”carta straccia”, non avendo partecipato all'incontro. Le sigle autonome Anpac, Up, Avia, Anpav e SdL saranno ascoltate nel pomeriggio. Nonostante il fermento e la preoccupazione tra i dipendenti Alitalia e le assemblee convocate anche all'aeroporto di Fiumicino, oggi si vola regolarmente. Anche al di là dell'allarmistico annuncio del commissario straordinario Augusto Fantozzi, che lasciava temere aerei a terra a causa della mancanza di carburante. Risultato? Gli aerei sono pronti al decollo e i passeggeri no. 

 

Segui qui in tempo reale tutte le notizie su Alitalia. 

Leggi tutto
Prossimo articolo