Denise Pipitone, una pista greca riaccende la speranza

1' di lettura

E' stata ritrovata nell'isola di Kos una bimba di 8 anni che parla perfettamente l'italiano. L'Interpol ha inviato in Italia un campione del dna della piccola nell'ipotesi che possa trattarsi di Denise, scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo

Il taglio degli occhi. Il graffio sulla guancia. Sembrano gli stessi. Ma sarà il test del dna, tra qualche ora, a dire se la bambina di 8 anni fermata dalla polizia greca sull'isola di Kos è Denise Pipitone, scomparsa da Mazara del Vallo in Sicilia 4 anni fa. E' stata una turista italiana a segnalarla. Comprando da lei un braccialetto si è accorta del suo italiano perfetto. Insieme a lei c'era una donna albanese. Si dice sua madre, ma non parla la nostra lingua. Arrestata, sotto processo per aver falsificato un permesso di soggiorno a Tebe. A Kos aveva chiesto asilo politico.

Leggi tutto
Prossimo articolo