E' Denise Pipitone?

1' di lettura

Accertamenti in Grecia su una bimba di 8 anni avvistata sull’isola di Kos da una turista italiana. La madre: Sto con i piedi per terra, non voglio più illudermi

Potrebbe essere Denise Pipitone la bambina di 8 anni avvistata in Grecia, sull’isola di Kos.
La segnalazione è partita da una turista italiana insospettita dalla forte somiglianza tra la piccola scomparsa da Mazara del Vallo (Tp) il primo settembre del 2004, mentre giocava davanti l'abitazione della nonna, e una bimba che sull’isola greca vendeva souvenir e parlava perfettamente l’italiano.  Proprio questo particolare ha impressionato la turista; la bambina parlava la nostra lingua mentre la donna che la accompagnava no. 
L'Interpol, che sta indagando sull'identità della piccola avvistata a Kos, ha informato le autorità greche che hanno arrestato la donna che si spacciava per la madre. Secondo un primo esame, infatti, tra le due non ci sarebbe alcun legame di parentela.
Attraverso l'Interpol la madre di Denise, Piera Maggio, ha visionato alcune fotografie della bambina. Per fugare ogni dubbio le autorità greche hanno prelevato il dna della bambina che sarà incrociato con  quello di Piera Maggio per stabilire con esattezza se si tratti di Denise.
"Aspetto l'esito degli esami del dna, ma voglio restare con i piedi per terra. Non mi voglio illudere più di tanto. Sono arrivate in passato molte segnalazioni” ha commentato Piera Maggio anche se, ha aggiunto, "il taglio degli occhi è uguale a quello di Denise”.

Leggi tutto
Prossimo articolo