Riina Junior, per i giudici di Palermo resta un boss

1' di lettura

Ha solo 27 anni e da 7 mesi vive in semilibertà. Il figlio di Totò Riina, condannato per associazione mafiosa e scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare, secondo i giudici palermitani avrebbe un preciso ruolo all'interno di Cosa Nostra

Giuseppe Salvatore Riina, 27 anni, il più piccolo dei figli maschi del boss Totò e nipote di Leoluca Bagarella per i giudici di Palermo resta un boss. Lo ha ribadito la terza sezione della Corte d'Appello nelle motivazioni della sentenza con cui il terzogenito del Capo dei Capi è stato condannato a 8 anni e 10 mesi per associazione mafiosa ed storsione.

Leggi tutto
Prossimo articolo