Napoli, assalto ultrà al treno diretto a Roma

1' di lettura

Hanno fatto rientro a Napoli i tifosi partenopei dopo la giornata di tensione e tafferugli a Roma. Disordini allo stadio olimpico e guerriglia nel dopo partita alla stazione termini. Sette persone in manette, danneggiamenti per 500mila euro

A tenere banco la cronaca nella domenica di inizio campionato la trasferta dei tifosi napoletani a Roma. Un tafferuglio e una tensione continui. Alla stazione di Napoli quando assaltano il treno, lasciano a terra 250 passeggeri, aggrediscono 4 ferrovieri e devastano l'intercity che li sta portando nella capitale. Treni speciali non ce ne sono, non erano previsti. Partono su ordinanza del prefetto partenopeo che dice: "fateli salire" per evitare evidentemente danni peggiori e cose e persone.

Leggi tutto