Presentati i finalisti del Wildlife Photographer of the Year 2017.FOTO

Da un cavalluccio marino con un cotton fioc a mamma e cucciolo di orso che si stringono: ecco i primi fotografi in corsa per il premio organizzato dal Natural History Museum di Londra e dedicato al mondo animale. LA FOTOGALLERY
  • In attesa di conoscere il vincitore del Wildlife Photographer of the Year 2017, che verrà annunciato il 17 ottobre 2017 dal Natural History Museum di Londra, sono state pubblicate le foto dei primi finalisti - La natura negli scatti più belli del Wildlife photographer of the year
  • Tra gli scatti che hanno catturano l'attenzione c'è sicuramente quello di Justin Hogman, che è riuscito ad immortalare un cavalluccio marino. L'animale, grazie alla sua coda prensile, trasporta un cotton fioc, uno dei simboli dell'inquinamento dei mari. (foto Sewage surfer, Justin Hofman - Finalista "The Wildlife Photojournalist Award: Single Image"/Wildlife Photographer of the Year) - Il sito di Wildlife Photographer of the Year 2017
  • Scattata nella Maasai Mara National Reserve, questa foto riproduce nei minimi dettagli tutti i segni del tempo che hanno scolpito il volto dell'animale, un'elefantessa. (foto The power of the matriarch, David Lloyd - Finalista "Animal Portraits"/Wildlife Photographer of the Year) - Sempre meno Elefanti. Il bando d'avorio in Cina può cambiare il trend
  • Saltato in acqua, nel mare di Okhotsk, per fotografare dei salmoni, Andrey Narchuk si è trovato circondato da gimnosomati in fase di accoppiamento (foto Romance among the angels, Andrey Narchuk - Finalista "Behaviour: Invertebrates"/Wildlife Photographer of the Year) - Dai cuccioli di tigre ai pinguini, le foto dell'anno del Bronx Zoo
  • Qing Lin è riuscito a catturare alcuni esemplari di anemoni di mare mentre escono da un cespuglio marino. Questo esempio di flora subacquea rappresenta una perfetta sinergia con la fauna marina, che dal cespuglio guadagna protezione (foto The insiders, Qing Lin - Finalista "Under Water"/Wildlife Photographer of the Year) - "Adriatico invaso dalle noci di mare": l'allarme degli scienziati
  • Dopo giorni di pioggia intensa, quest'aquila è riuscita a rimettersi a caccia di animali di cui cibarsi. Klaus Nigge, sdraiato sulla pancia e circondato da aquile, è riuscito a realizzare questo intenso scatto (foto Bold eagle, Klaus Nigge - Finalista "Animal Portraits"/Wildlife Photographer of the Year) - La natura negli scatti più belli del Wildlife photographer of the year
  • Tvohar Kastiel è riuscito invece ad immortalare un esemplare di Quetzal mentre porta dei frutti al proprio nido. Il contrasto con la luce ha permesso al fotografo di mettere a nudo i risplendenti colori del piumaggio (foto Resplendent delivery, Tyohar Kastiel - Finalista "Behaviour: Birds "/Wildlife Photographer of the Year) - La natura negli scatti più belli del Wildlife photographer of the year
  • Sono stati i rumori di queste foche Weddel ad attirare l'attenzione di Laurent Ballesta, che è così riuscito a immortalare una madre e il suo cucciolo mentre giocano nell'acqua gelata. (foto Swim gym, Laurent Ballesta - Finalista "Behaviour: Mammals"/Wildlife Photographer of the Year) - Antartide, quando la foca di Weddel incontra un drone
  • Si tratta del semplice momento di riposo di uno scoiattolo rosso, eppure la particolarità della posa unita ai colori post-prodotti sortisce un effetto magico sull'animale, che in questa foto di Mats Andersson sembra già prepararsi ad affrontare l'inverno (foto Winter pause, Mats Andersson - Finalista "Black and White"/Wildlife Photographer of the Year) - La natura negli scatti più belli del Wildlife photographer of the year
  • Passando al regno vegetale, Jack Dykinga ha immortalato questi cactus saguaro in Arizona, presso il Sonoran Desert National Monument. Maestosi e curvi, hanno più di 200 anni (foto Saguaro twist, Jack Dykinga - Finalista "Plants and Fungi"/Wildlife Photographer of the Year) - La natura negli scatti più belli del Wildlife photographer of the year
  • Il giovane orso, spinto dalla madre, si appoggia al muso dell'orsa perché vuole restare a giocare sulla spiaggia del Lake Clark, in Alaska. Lo scatto restituisce un momento di intimità familiare fra i mammiferi (foto Bear hug, Ashleigh Scully - Finalista "Young Wildlife Photographer of the Year, 11-14 Years"/Wildlife Photographer of the Year) - Australia, primi passi del cucciolo di orso polare nato al Sea World
  • La fotografa Laura Albiac Vilas in questo scatto ha documentato il suo incontro con la specie a rischio estinzione della lince iberica (foto Glimpse of a lynx, Laura Albiac Vilas - Finalista "Young Wildlife Photographer of the Year, 11-14 Years"/Wildlife Photographer of the Year) - Animali, accelera il ritmo della sesta estinzione di massa
  • Questa tigre di Sumatra è stata salvata, dopo che un laccio le ha pesantemente danneggiato una delle zampe posteriori, tanto da dovergliela amputare. L'esemplare maschio è tuttavia fortunato ad essere vivo, anche se al momento si trova in gabbia (foto Saved but caged, Steve Winter - Finalista "The Wildlife Photojournalist Award: Single Image"/Wildlife Photographer of the Year) - Giornata Mondiale della Tigre, la festa dedicata al grande felino
  • Dopo una caccia nella neve, questa volpe artica porta indietro un trofeo. Questi animali si cibano prevalentemente di piccoli roditori (foto Arctic treasure, Sergey Gorshkov - Finalista "Animal Portraits"/Wildlife Photographer of the Year) - La natura negli scatti più belli del Wildlife photographer of the year