Greenpeace, mega bottiglie in mare contro l'inquinamento. FOTO

Lungo la costa genovese di Camogli l'associazione ambientalista ha voluto mandare un messaggio al ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti per spingerlo a sostenere la progressiva eliminazione della plastica "usa e getta". LA FOTOGALLERY - LO SPECIALE
  • La nave Rainbow Warrior di Greenpeace, impegnata nel tour "Meno plastica, più Mediterraneo", dalla costa di Camogli (Genova), ha lanciato un messaggio al ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti: mega-bottiglie e oggetti di plastica grandi quanto una barca per denunciare l'inquinamento che minaccia l'ambiente marino (Foto Greenpeace) - Lo speciale "Sky - Un mare da salvare"
  • La manifestazione di Greenpeace si è tenuta in una data non casuale, la stessa in cui a Bruxelles si svolge il negoziato tra Parlamento, Consiglio e Commissione dell'Unione Europea per la revisione delle Direttive comunitarie sui rifiuti (Foto Greenpeace) - Viaggio nel Mediterraneo per salvare i pesci dalla plastica: la web-comic
  • L'associazione ambientalista chiede una graduale eliminazione della plastica "usa e getta", compresi gli imballaggi (Foto Greenpeace) - Bottiglie di plastica: qual è il modo giusto di buttarle?
  • Per sostenere la propria tesi Greenpeace ha accompagnato la manifestazione con l'esposizione di striscioni con scritte come "No plastic" e "Il mare non è usa e getta" (Foto Greenpeace) - Plastica in Antartide, inquinamento 5 volte peggiore del previsto
  • Secondo quanto comunicato da Greenpeace nel 2014, a livello europeo, solo il 29,7 per cento della plastica finita nel ciclo dei rifiuti è stata riciclata. Il resto è finito in discarica, negli inceneritori o è stato semplicemente abbandonato nell'ambiente (Foto Greenpeace) - Storia di una bottiglia: dalla raffineria ai pesci che mangiamo
  • "Le spiagge e i fondali marini sono invasi dalla plastica, che rappresenta circa l’80% dei rifiuti in mare. Riciclare non basta, il problema va risolto alla fonte, intervenendo sulla produzione. Chiediamo al ministro Galletti di garantire la graduale eliminazione della plastica monouso", ha dichiarato Serena Maso della campagna mare di Greenpeace Italia (Foto Greenpeace) - Henderson, l'isola sommersa dalla plastica
  • Per sottolineare anche la portata economica del procedimento che si articola attorno ai rifiuti l'associazione ambientalista ha sottolineato pure come nel 2012 i 27 Stati membri dell'Unione Europea hanno esportato la metà della plastica raccolta per il riciclo, una cifra equivalente a 3,4 milioni di tonnellate, per un valore stimato intorno a 1,7 miliardi di euro (Foto Greenpeace) - Plastica, ecco i Paesi che inquinano di più gli oceani
  • Greenpeace ha promosso una petizione sottoscrivibile da tutti al ministro dell’Ambiente Galletti per spingerlo a sostenere le misure consigliate dall'associazione in ambito continentale (Foto Greenpeace) - La petizione di Greenpeace
  • Partito lo scorso 24 giugno da Genova, il tour "Meno plastica, più Mediterraneo" mira raccogliere dati scientifici e testimonianze dirette sull’inquinamento da plastica che affligge i nostri mari, sensibilizzando l’opinione pubblica su questa problematica (Foto Greenpeace) - Dai pesci al piatto: la plastica e i rischi per l'uomo