Milano, nati i piccoli falchi pellegrini del grattacielo Pirelli. FOTO

La storia dei rapaci che nidificano sul palazzo è iniziata nel 2014 ed è seguita da un progetto di osservazione. Nel ponte di Pasqua sono nati i piccoli delle tre uova deposte recentemente e una webcam ha subito permesso di vedere i nuovi arrivati. LA FOTOGALLERY
  • Tra Pasqua e pasquetta sono nati i tre "pulli" (piccoli di rapace) di falco pellegrino provenienti dalle uova che erano state deposte sul grattacielo milanese Pirelli, a circa 125 metri di altezza, dagli uccelli che da qualche anno nidificano sull'edificio (foto dalla pagina Facebook del progetto "Giò&Giulia – Falchi pellegrini a Milano") - Il portale dedicato al nido sul grattacielo
  • La schiusa delle uova è iniziata nella mattina del 16 aprile per poi concludersi con l'apparizione di tre piccoli rapaci (foto dalla pagina Facebook del progetto "Giò&Giulia – Falchi pellegrini a Milano") - Uccelli costretti a nuovo habitat a causa dell'uomo
  • ©Fotogramma
    I genitori dei tre pulli sono Giò e Giulia, i due rapaci che hanno scelto l'edificio del capoluogo milanese come sede del loro nido: i loro nomi sono un omaggio al progettista del grattacielo Giò Ponti e alla moglie Giulia Vimercati - L'annuncio della nascita sul profilo Twitter della Regione Lombardia
  • ©Fotogramma
    È stato possibile seguire tutte le emozionanti fasi che hanno portato alla nascita dei piccoli rapaci grazie alla webcam che riprende il nido in tempo reale installata nell'ambito di un progetto di osservazione partecipata della nidificazione, coordinato dai naturalisti Patrizia Cimberio e Guido Pinoli - La webcam che riprende il nido
  • ©Fotogramma
    Ora per Giò e Giulia comincia la non semplice fase di prima cura dei pulli, tenendoli al caldo e soddisfando le loro richieste di cibo - Oltre 200 specie di uccelli a rischio estinzione
  • La "storia" dei falchi pellegrini sul grattacielo Pirelli è iniziata nel maggio 2014 quando due pulli sono stati ritrovati durante dei lavori di manutenzione nel sottotetto dell'edificio. In seguito verranno identificati come piccoli di falco pellegrino (foto dalla pagina Facebook del progetto "Giò&Giulia – Falchi pellegrini a Milano") - La storia del nido
  • ©Fotogramma
    Riscontrato l'evento naturalisticamente rilevante della scelta del grattacielo Pirelli come sito di nidificazione, viene successivamente presa la decisione di rendere il nido dei rapaci più accogliente - Plastica scambiata per cibo dagli uccelli
  • ©Fotogramma
    Nonostante queste accortezze, le nidificazioni del 2015 e del 2016 non erano andate a buon fine - Allarma Wwf: "Piccoli di rapaci rubati dai nidi"