Taiwan, un grattacielo alto 20 piani per assorbire lo smog. FOTO

Il completamento dell'ambizioso edificio, che sorgerà a Taipei, è previsto per settembre 2017. Il suo autore è l’architetto belga Vincent Callebaut. L’intera struttura, che avrà la forma elicoidale del Dna, sarà ricoperta da piante con lo scopo di assorbire le emissioni di diossido di carbonio. LA FOTOGALLERY

  • Entro settembre 2017 prenderà forma a Taipei, capitale di Taiwan, l'imponente edificio. Alta 20 piani, la struttura avrà una forma elicoidale e sarà ecosostenibile. Il grattacielo dovrà infatti assorbire le emissioni di Co2 della città (foto da Vincent Callebaut Architectures) - Record di CO2 nell'atmosfera. "Siamo in una nuova era del clima"
  • Le balconate del grattacielo saranno ricoperte dalle piante allo scopo di assorbire le emissioni di diossido di carbonio: l'obiettivo è fissato a 130 tonnellate di Co2 l'anno. Taiwan, nel solo 2008, ne ha prodotte oltre 260 milioni (foto da Vincent Callebaut Architectures) - La fotosintesi sta moderando il ritmo di crescita della Co2
  • Ogni compartimento all'interno dell'edificio comprenderà un soggiorno, una sala da pranzo, una cucina, camere familiari e camere multiple con armadi e corridoi per passeggiare (foto da Vincent Callebaut Architectures) - Le 10 case in vendita in Italia più costose del 2016
  • Sulle pareti esterne del grattacielo ci sarà una quantità di piante, alberi e arbusti simile a quella che si trova nell'intero Central Park di New York: 23 mila esemplari di varie specie vegetali che copriranno il tetto, la facciata e i balconi di un grattacielo che potrebbe diventare un vero e proprio polmone verde per la città - Amazzonia, sta scomparendo il polmone verde del mondo
  • All'interno dell'imponente palazzo di Taiwan saranno costruiti 40 condomini di lusso e altri servizi. Ci sarà anche un centro benessere illuminato e dotato di ventilazione naturale - L’attico di lusso di Donald e Melania Trump a New York
  • I futuri inquilini del grattacielo di Taipei avranno a disposizione anche una piscina interna, con la possibilità di godersi il panorama della città, immersi nella vasca - Quando il cinema trova casa
  • La struttura del grattacielo si sviluppa in una doppia elica con una rotazione di 90 gradi partendo dal basso. I venti piani di questo imponente palazzo sorgeranno nel distretto di XinYi, cuore della città di Taipei (foto da Vincent Callebaut Architectures) - Grattacielo di Taipei - Il progetto green di Vincent Callebaut
  • I lavori di costruzione del grattacielo di Taiwan sono iniziati nel 2013 e dovrebbero terminare a settembre del 2017. Quello di Taipei è un progetto all'insegna dell'ecosostenibilità e del basso impatto ambientale, in una città dove i tassi di inquinamento dell'aria sono altissimi e l'emergenza smog una costante (foto da Vincent Callebaut Architectures) - Cina, arriva la tassa sulle emissioni inquinanti
  • L'autore del progetto per la realizzazione del grattacielo di Taipei è l'architetto belga Vincent Callebaut, che si è ispirato ai filamenti di Dna per ideare la struttura della sua opera (foto da Vincent Callebaut Architectures) - Il sito di Vincent Callebaut